Fli si scioglie e ci sarà un’assemblea di fondazione per la nascita di un nuovo soggetto politico”. Le parole di Fabio Granata, deputato uscente di Fli, chiariscono la decisione assunta dalla direzione nazionale del partito a Roma che ha dovuto analizzare il disastro elettorale. Altri esponenti avevano, invece, spiegato che Fli non si sarebbe sciolta per fare un nuovo partito. Il leader Gianfranco Fini non ha risposto: “Se siete giornalisti, leggete il comunicato”. Sul futuro del leader, Fabio Granata precisa: “Fini non andrà in pensione, è in campo con forme diverse”. Di certo Fli abbandona la sede di via Poli nel centro di Roma. “Andiamo via – conclude Granata – visto che non abbiamo una lira”  di Nello Trocchia