La volontà dei politici europei di tenere la Grecia all’interno della zona euro viene messa alla prova questa settimana. Il Primo Ministro Antonis Samaras lotta per trovare gli accordi necessari sull’implementazione di ulteriori misure di austerità, che comprendono altri tagli a stipendi e pensioni, al fine di ottenere una nuova fetta di aiuto finanziario internazionale da €31 miliardi.

Ospite in collegamento: Fausto Panunzi – Professore di economia politica dell’università Bocconi a Milano: “Il vero rischio dell’austerità è quello di generare una sfiducia profonda verso l’Europa, l’euro e i mercati, la deriva populista che si vede in Grecia e in altri paesi europei ci dice che stiamo toccando il limite di sopportazione politica da parte dei cittadini”.