È un lavoro interessante e gratificante, soprattutto se fai il Cavallo da Polo!

Ecco tutta la verità sui nuovi sbocchi professionali che offre il mercato: a cominciare dalle prospettive offerte dallo stadio per il Polo di Giarre, 27mila abitanti, provincia di Catania, cittadina dotata addirittura di uno stadio per il polo, una specie di hockey a cavallo che piace tanto agli inglesi.
A Giarre! Uno stadio capace di ospitare 6 mila spettatori!!!

Hanno deciso di costruirlo a metà degli anni ‘80. Poi il lavoro è stato abbandonato. Poi si sono accorti che le gradinate superiori avevano una pendenza spaventosa una specie di scivolo kamikaze per gli eventuali spettatori. Hanno dovuto murare le scale di accesso per evitare che qualcuno si facesse male.
E così lo Stadio di Polo di Giarre è restato incompiuto. Non ci sono soldi per finirlo o trasformarlo e neanche per abbatterlo.

Teresa Sodano, dal 2003 sindaco di Giarre, alla domanda: “Il polo a Giarre?”  risponde: “Sì, diciamo che per Giarre è una disciplina insolita”.

Giarre, detiene il record mondiale di opere pubbliche incompiute: ne ha nove. Opere pubbliche iniziate tra il 1956 e il1989.
La casa albergo per anziani. Il parcheggio multipiano. Un centro polifunzionale. Il Teatro Nuovo. Il parco pubblico Chico Mendez. Il mercato dei fiori. L’impianto sportivo con anfiteatro e pista per macchinine telecomandate. La piscina regionale senz’acqua. II campo di polo a metà.

Quando Vincino me lo ha detto ho pensato sparasse cazzate. Poi abbiamo deciso che dovevamo fare qualche cosa.
E così che è nata l’idea di lanciare un movimento artistico che intervenisse sulle follie italiche con happening demenziali.

Con Andrea Masu e gli amici di Effetto Domino abbiamo così organizzato una vera e propria partita a polo dando così lavoro a parecchi disoccupati che hanno intrapreso la carriera di cavallo da polo.

Dopo la messa in scena dell’uccisione dello scimmione sulla diga del Chiascio (vedi Il Male n. 2 e 3 http://www.youtube.com/watch?v=M1-1qJs1vVI) e la progettazione della trasformazione del ponte abbandonato di Napoli in un centro ludico (Male n. 12. http://www.youtube.com/watch?v=wqf_SjpweBc) stiamo ora progettando una serie di altre azioni satiriche.

Preparatevi!!!

Clicca qui per ingrandire la foto