Dopo lo sgombero dei manifestanti dalla rampa d’accesso dell’A 32, le forze dell’ordine ingaggiano una sorta di caccia all’uomo anche per le vie del paese della Val di Susa. Alcuni No Tav trovano rifugio alla trattoria La Rosa Blu dove la polizia fa irruzione. Anche in questo caso, telecamere e giornalisti vengono allontanati in malo modo dagli agenti  di Cosimo Caridi e Andreas Mazzia