Mentre Papi Silvio affonda le mani in tasca agli italiani (seppur “con il cuore che gronda sangue”) il suo Tg di Uno assolve pienamente alla sua funzione di telegiornale di un grande servizio pubblico mettendo in campo preziosi consigli e divertenti servizi pop.

E’ agosto, mese in cui i topi di appartamento si scatenano, ed ecco, puntuale, il servizio su come difendersi dai ladri. Ada De Santis ci ricorda, nel caso in cui lo avessimo dimenticato, che “la sicurezza della casa e’ fondamentale. Tanti (sono) i sistemi che ciascuno adotta per difendere la propria abitazione”. Poi arriva la notizia bomba: “nella maggior parte dei casi i ladri entrano dalla porta”. Ecco sfatato il mito del ladro che entra dal camino, scavando un tunnel sotterraneo,paracadutandosi sul tetto o lanciandosi da una catapulta. No, e’ ufficiale: i ladri entrano dalla porta.

E come riescono nell’intento? “Una tecnica sempre più diffusa è la rottura del cilindro europeo” e l’esperto intervistato (il Vice Questore Giuseppe Moschitta) ci ricorda il consiglio della nonna: lasciate le luci accese. Guarda il servizio

Dopo i consigli sui ladri e’ sempre la stakanovista del Direttorissimo Ada De Santis a cimentarsi con un altro servizio di alta utilita’: i consigli su come fare lo sport d’estate. Il formato e’ collaudato: intervistine in giro per strada e in spiaggia, musica in sottofondo e poi arrivano i preziosi suggerimenti dell’esperto (Carlo Tranquilli del Coni). “Per fare attivita’ fisica bisogna essere sicuri di star bene. All’aperto vuol dire all’aperto ma col fresco”. Ossia se state male, non potete respirare e boccheggiate non fate le flessioni a mezzogiorno con il termometro a 40 gradi. Guarda il servizio

Dopo i seriosi reportage di cui sopra tocca, ad una nostra vecchia conoscenza, Carlotta Mannu, il gravoso compito di farci dimenticare la stangata di Ferragosto al ritmo della Pantera Rosa. In fondo non e’ difficile, gli Italiani sono bagnanti distratti che, anche in spiaggia, dimenticano di tutto: ciabatte, portafogli,occhiali da sole, borse, e, perfino, bambini.”Il momento piu’ a rischio? quando si arriva e ci si spoglia”. E quale e’ stato “il ritrovamento piu’ bizzarro? Una dentiera di una signora”. Guarda il servizio

Questa settimana i tacchi a spillo arrivano ,di corsa of course, in testa alla classifica mentre, in pieno Agosto, resistono i consigli per resistere al freddo: riusciranno anche a resistere fino a Dicembre?
Ecco la nuova classifica dei servizi piu’ pop del primo Tg d’Italia:         

Minzoparade Anno II N. 28 (23 luglio–12 agosto 2011, Tg di Uno ore 20)
1. (2) Di corsa sui tacchi a spillo Guarda il servizio +2 (Tg di Uno ore 13:30)
2. (1) La tartaruga a rotelle New Entry! Guarda il servizio
3. (3) I consigli per difendersi dai fulmini: sedetevi e accucciatevi (-2) Guarda il servizio
4. (5) I consigli per ammazzare le zanzare (+1) Guarda il servizio
5. (1) Bredde Pitte ed Angelina Gioli’ sposi in Provenza New Entry! Guarda il servizio
6. (29) Come difendersi dal freddo: copritevi e non uscite di notte (-2) Guarda il servizio
7. (11) Vietato calpestare formiche (-1) Guarda il servizio
8. (1) Paco, il chihuahua da guardia New Entry! Guarda il servizio
9. (6) I consigli per bere l’acqua (-7) Guarda il servizio
10. (16) Le patate alla lavastoviglie e la triposata (-) Guarda il servizio

Minzi Caldi (in ordine cronologico)
-Distrazioni in spiaggia: trovata una dentiera Guarda il servizio
-Passione peperoncino: i paccheri alla sabinese Guarda il servizio
-I consigli per difendersi dai ladri: i malviventi entrano dalla porta Guarda il servizio
-Il serpente clandestino Guarda il servizio
-I consigli per fare sport d’estate:fatelo al fresco Guarda il servizio

La posta della Minzoparade
Pipino 1954
ci scrive: “e’ meglio che ve ne andiate un po’ in ferie, almeno mi riposo la pancia dal dolore provocato dalle risate”.
Sekhmet, dopo aver votato il servizio pop sulla tartaruga a rotelle, aggiunge: “faccio i miei complimenti piu’ vivi per la redazione del Tg1 che e’ riuscita a scoprire le cose con le ruote. A quando la scoperta del fuoco?”
DomX1 ammette (“senza pudore”) di guardare sempre il Tg di Uno “perche’ e’ l’unico sprazzo di allegria nella mia triste vita. A volte i servizi sono cosi’ pop da scatenarmi voglie di autoerotismo”.

Scuola Media Pilutzer
Ai maestri di buon giornalismo Prignano&Oliva si aggiunge il supplente Stefano Campagna detto “il meteorino”. Il Campagna sale in cattedra, in nome della liberta’ di stampa, per minzobacchettare Famiglia Cristiana, Corriere, Stampa,Repubblica e quei tangentari comunisti del PD a cui la stampa italiana dona un “ovattamento mirato”. Tra i cattivi della Scuola Media, La Repubblica continua a guadagnare posizioni sui discoli de Il Fatto mentre tutto e’ fermo tra i buoni: Il Giornale di Famiglia e’ lanciato verso la conquista del premio Pilutzer, il prestigioso premio assegnato ai giornalisti piu vicini al partito del pilu.

Buoni
Il Giornale (3)
Tg di Uno (1)
Libero (1)
Il Corriere della Sera (1)
Corriere.it (1)
Piero Ostellino (1)
Vittorio Emanuele di Savoia (1)
Filippo Facci (1)
Alfonso Signorini (1)
Giampaolo Pansa (1)

Cattivi
La Repubblica (14)
Il Fatto Quotidiano (10)
L’Unità (7)
Massimo Giannini (3)
Il Secolo XIX (3)
La Stampa (3)
Il Corriere della Sera (3)
La stampa italiana (3)
Il Secolo d’Italia (2)
Il Mattino (2)
Annozero
(1)
Oggi (1)
I Giudici (1)
Agenzia Ansa (1)
Marco Travaglio (1)
Leoluca Orlando (1)
Eugenio Scalfari (1)
Roberto Saviano (1)
La stampa francese (1)
Concita De Gregorio (1)
Vito Mancuso (1)
Al Gore (1)

Tg di Uno University of Economics
E’ nata una stella, si chiama Gianni Lepre e cura “Il Punto” per  Tg di Uno Economia. Se la PBS americana intervista il premio Nobel Paul Krugman della Princeton University e la CBC canadese si rivolge a Joseph Stiglitz della Columbia University, il tg piu’ divertente del mondo deve ricorrere alla Libera Universita’ Mediterranea per trovare un esperto che ci spieghi la manovra finanziaria. Vestito della domenica, dizione sofferta, ansimante per la ribalta nazionale, il prof. Gianni Lepre sembra uscito da una puntata di Rischiatutto degli anni ’70. Ha imparato a memoria i numeri dei bolli di Treconti sui depositi titoli dei disgraziati risparmiatori di Bunga Bunga e, fiero, li snocciola in piedi, come se stesse recitando una poesia di Natale, illuminato dai potenti mezzi della corazzata dell’informazione Rai e circondato dai suoi diplomi da revisore contabile. Il Tg di Uno e’ arrivato a questo “Punto”.
Ecco la Lectio Magistralis del prof. Lepre sui bolli di Treconti Guarda il servizio

Il Centro Studi Tg di Uno di Vancouver vi invita ora a votare (doppia preferenza) i reportage che più vi hanno inforallegrato utilizzando lo spazio per i commenti. La Minzoparade è anche su Facebook e Twitter. Il nostro indirizzo è minzoparade@gmail.com. Tutti i servizi pop del Tg più divertente del globo sono anche trasmessi dal Minzoparade Channel su YouTube, l’unico canale molto rieduchescionel.
La Minzoparade ringrazia i 169 redattori del tg piu’ frizzante del globo per l’intrattenimento che ci regala in questa triste estate di tasse, tagli e manovre finanziare da brivido.
Meno male che il Tg di Uno c’e’.
A cura di Ernesto Salvi