“Il processo lungo appena passato al Senato? Si dicono tante inesattezze”. Così dichiara il neoministro della Giustizia, Francesco Nitto Palma, ai microfoni de ilfattoquotidiano.it. Nel giorno  del processo lungo appena passato al Senato, il Guardasigilli spiega: “Sul processo lungo c’è stata tanta discussione mediatica e tante inesattezze, ma non avrà nessun effetto deflagrante”. E alla domanda sull’amicizia con Cesare Previti e gli emendamenti salva processi a favore dell’amico avvocato, Nitto Palma risponde: “Non ho firmato le leggi ad personam che lei mi affibbia e l’amicizia con Previti, oppure io come testimone di nozze di Palamara, sono fatti privati, da ieri sono fedele solo alla Costituzione”.
Servizio di Irene Buscemi