“L’anima più grande, il corpo più saldo, il grido più libero che abbia mai conosciuto in vita mia”. Quel grido è il sirtaki.

La famosa danza greca torna oggi in uno dei miti più resistenti dell’immaginario letterario e cinematografico del Novecento: il leggendario Zorba il greco.

Su Saturno di questa settimana, in edicola venerdì 8 luglio, Aldo Nove ci racconta questo mito moderno, racchiuso nella domanda che Zorba rivolge all’amico mentre balla il sirtaki: «Ma dove hai mai visto una catastrofe così bella?» Ecco una scena, da vedere a partire dal minuto 1.50:

Su Saturno troverete anche un’inchiesta di Antonio Armano sui Meridiani Mondadori, una polemica con i laici italiani della storica Lucia Ceci, due pagine dedicate ai romanzi d’amore da leggere quest’estate. Poi Antonio Pascale che consiglia alla sinistra italiana quale atteggiamento deve avere in rapporto alla tecnologia e al metodo scientifico. E Alessandro Leogrande racconta quando lo Stato uccide nella carceri.

Inoltre le rubriche di Tiziano Scarpa, Diego Marani, Alessandro Bergonzoni. Il teatro di Camilla Tagliabue, la filosofia di Marco Filoni e il cinema di Gianni Canova.

La puntura della vespa di Riccardo Chiaberge.

E poi una grande sorpresa: la classicità di Elio e le storie tese