Guardatevi da quelli che dicono “Ci vuol ben altro”. Che va a braccetto con il “Bastasse questo” e  con “Il problema non è questo” e con “Se servisse a qualcosa” e con tutte le frasi fatte nella categoria dell’ipotetico dell’irrealtà usate da chi avrebbe il potere di fare qualcosa  proprio per giustificare il fatto che non lo farà.

Ogni problema ha il suo benaltrista pronto a dire: “Ci vuole ben altro per risolverlo”. Potrebbe essere un motto da scrivere sulla bandiera italiana insieme al celebre “Tengo famiglia” di Longanesi. Una Repubblica fondata sul “Ci vuole ben altro”.

E così è chiaro dove si andrà a parare quando il sottosegretario Crosetto attacca il ministro Tremonti sui tagli ai costi della politica e sulle auto blu dice: «Se serve, io domani mi compro una Smart, se questo può salvare il Paese. Ma non è questo quello che lo salva». Ci vuole ben altro….

Infatti. Intanto, però, comincino ad andare in bicicletta, in motorino, in autobus, in metropolitana, in tram. Altro che la Smart blu, che minimo ti costa 13mila euro.