Leggo spesso con attenzione e curiosità i commenti ai miei post. E mi piacerebbe coinvolgere i lettori in un gioco innocente. Questo.

Alla fine del loro mandato, i presidenti americani ricevono una “liquidazione”, cioè dei fondi per costruire la loro biblioteca, la memoria della loro presidenza.

Andare per queste biblioteche è istruttivo.

Quella di Jimmy Carter, ad Atlanta (Georgia), sintetizza così la sua presidenza: “fece fare la pace a Egitto e Israele”.

Quella di Bill Clinton, a Little Rock (Arkansas), afferma invece: “portò il bilancio federale in surplus”.

Come si vede, in una frase si sintetizza una presidenza.

Quella di Dwight Eisenhower recita: “pose fine alla guerra in Corea e costruì le autostrade interstatali”.

E quella di G.H. Bush: “vinse la prima guerra del Golfo”.

La domanda è: quale è secondo voi la frase che sintetizza la presidenza di G.W. Bush?

E quella di Barack Obama?