Questa volta il “natural bon slave” Sandro Bondi è alle prese con l’irrefrenabile voglia di Berlusconi di raccontare barzellette sconce. Tant’è che dopo essersi trasformato in un pene, a causa della sua vocazione per le storielline zozze, al presidente del Consiglio comincia a crescere un’enorme testicolo dietro la schiena. Una nuova grana per il povero Bondi …

Clicca qui per vedere la vignetta intera