Finalmente è entrato in vigore.

Il registro che promette di salvarci dal fiume di telefonate che – sempre nelle ore e nei momenti più inopportuni! – ci propongono pubblicità di ogni tipo, è attivo dal 31 gennaio. Il decreto del presidente della Repubblica n. 178/2010 dispone, infatti, che gli abbonati agli elenchi telefonici pubblici che non vogliono più ricevere chiamate dagli operatori di telemarketing per le varie attività (vendita, attività promozionali, ricerche di mercato) possono opporsi iscrivendosi in un apposito albo, il Registro pubblico delle opposizioni a cui è possibile iscriversi gratuitamente su internet. Le modalità di registrazione sono varie, tutte indicate nel sito.

Servirà davvero o, fatta la legge, troveranno l’inganno? Vedremo.

Qualche dubbio, però, mi viene sin d’ora. Il decreto si applicherà, a logica, solo a coloro il cui numero è negli elenchi pubblici. Molte persone però, per evitare scocciature, non hanno mai avuto il numero negli elenchi pubblici. Anche io rientro in tale ultima categoria, per ragioni di sicurezza legate al lavoro. Il mio numero quindi non è su nessun elenco telefonico (con grande disappunto, peraltro, dei miei numerosi amici che periodicamente smarriscono il telefonino con l’intera rubrica…).

Eppure, ogni tanto, ricevo (oltre alle solite telefonate mute) anche le telefonate dei vari call center che mi propongono prodotti di ogni tipo. Quando chiedo ai gentili interlocutori come abbiano reperito il mio recapito, mi attaccano sempre il telefono in faccia. E’ comunque evidente che la loro fonte non è un elenco pubblico. Allora, mi chiedo, a che servirà iscriversi ad un albo… correlato agli elenchi telefonici pubblici, visto che non è quella la fonte di informazioni dei nostri scocciatori telefonici?

Peraltro, per tutti coloro che hanno scelto di non risultare negli elenchi pubblici (o sono stati costretti a farlo), ovviamente, non è nemmeno possibile, né logico iscriversi nel Registro pubblico delle opposizioni. E quindi … ci salveremo davvero dalle pubblicità telefoniche indesiderate?