Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi incontrerà nei prossimi giorni l’ad di Fiat Sergio Marchionne. Fonti di governo precisano che il giorno non è stato ancora fissato ma che all’incontro saranno presenti anche i ministri Giulio Tremonti, Paolo Romani, Maurizio Sacconi e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta. Oggetto dell’incontro sarà lo stato di attuazione e le prospettive del progetto Fabbrica Italia e l’evoluzione dell’integrazione tra Fiat e Chrysler.

Dopo le recenti dichiarazioni di Marchionne su una possibile fusione tra Fiat e Chrysler e sull’ipotesi dello spostamento del quartier generale del gruppo che hanno alimentato il dibattito e le polemiche di queste ore, sono proseguiti anche nella giornata di oggi i contatti tra lo stesso Marchionne e il ministro del Lavoro, Sacconi. La data dell’incontro deve ancora essere fissata perché deve tener conto degli impegni del governo e del rientro dell’ad Fiat dagli Usa.