“Non abbiamo mai cercato gli scontri con l’Anm e, anzi, personalmente ho sempre cercato di sopirli”. Lo ha detto il ministro della Giustizia Angelino Alfano, riferendosi alle polemiche di questi giorni tra Silvio Berlusconi e magistratura sul caso Ruby. Alfano aggiunge però una punta polemica alle sue dichiarazioni, quando fa riferimento all’appello lanciato ieri dal presidente dell’Anm Luca Palamara: “Viene da dire da quale pulpito viene la predica, perche’ spesso l’Anm si è qualificata per avere alzato i toni”.

“C’è un contrasto tra la politica e la magistratura, riteniamo che la politica debba rappresentare il presidio della democrazia, dove per democrazia intendiamo il rispetto della sovranità popolare”, ha aggiunto il ministro.