/ di

Andrea Tornago

Articoli Premium di Andrea Tornago

Società - 4 dicembre 2017

Cacciatori fuori dalla porta di casa: la denuncia inascoltata

Vive in una casa isolata al limitare del bosco a Mel, in provincia di Belluno. Da anni convive con la paura di chi, tornando a casa, ogni giorno si aspetta una brutta sorpresa. Ha scritto decine di lettere alle autorità per chiedere più sicurezza e tutela. Ma in quel paese di 6mila abitanti, dove tutti […]
Cronaca - 8 novembre 2017

Chirurgo indagato: omicidio volontario. Lui: “Solo calunnie”

“Ho salutato mia moglie alle sette e mezza di mattina fuori dalla sala operatoria. Non l’ho più rivista”. Stefano Ferrari non dimenticherà mai le luci al neon della cardiochirurgia degli Spedali Civili di Brescia. In quel grande ospedale lombardo, secondo nella classifica di qualità dei nosocomi italiani, sua moglie Angiola Maestrello, 58 anni, si era […]
Cronaca - 3 novembre 2017

Militari esposti a gas radioattivo: prima condanna

Per anni hanno vissuto e lavorato nel bunker a prova di bomba della base Nato di Venda, nel Padovano, fino al 1998 uno dei centri operativi strategici più delicati dell’Aeronautica militare. Ma quelle gallerie scavate nelle viscere del monte Venda erano piene di Radon, gas radioattivo naturale che ha bombardato incessantemente il loro organismo con […]
Politica - 28 ottobre 2017

Italiano, 19 anni, in cella da luglio. Senza prove

Da più di cento giorni è detenuto nel carcere minorile di Hahnöfersand, ad Amburgo, in attesa di un processo il cui verdetto sembra già scritto. Fabio Vettorel, 19enne di Feltre (Belluno), è l’unico italiano rimasto in carcere dopo le manifestazioni contro il G20 del 7 e 8 luglio scorso ad Amburgo, segnate da scontri e […]
Cronaca - 13 ottobre 2017

L’ingegnere e le scorie: “Parlavo con Pyongyang”

Nega, non ricorda, si scaglia contro “le bufale della stampa italiana”. Giorgio Comerio, l’ingegnere al centro di trent’anni di misteri intorno al traffico d’armi e allo smaltimento dei rifiuti radioattivi, lunedì scorso ha dovuto affrontare il suo primo interrogatorio di fronte a un’autorità italiana dopo gli anni di latitanza in Tunisia, dove si è sottratto […]
Economia - 6 ottobre 2017

Il questore che “salutava” l’arrestato

La deposizione della poliziotta al processo per tangenti, in cui il sostituto commissario Margherita Taufer raccontava le sanzioni disciplinari subìte dopo aver indagato nel 2013 sul vicesindaco di Verona, l’ha fatto infuriare. Vito Danilo Gagliardi, questore di Venezia, quando ha letto la cronaca dell’udienza se l’è presa con la cronista del quotidiano veronese L’Arena che […]
Cronaca - 4 ottobre 2017

Inquinamento Pfas in Veneto: la legge di Zaia già contestata

La Regione Veneto ha stabilito ieri con un decreto i limiti per la presenza nell’acqua potabile dei Pfas (sostanze perfluro alchiliche), i composti chimici usati come impermeabilizzanti che hanno avvelenato la falda delle province di Vicenza, Padova e Verona. Le due sostanze più pericolose (Pfos e Pfoa, quest’ultimo possibile cancerogeno) non potranno superare i 90 […]
Cronaca - 23 settembre 2017

L’azienda sotto accusa e le scatole cinesi: così nessuno pagherà

La Miteni, l’azienda di Trissino (Vicenza) ritenuta dall’Arpav la principale responsabile dell’inquinamento da Pfas, è una “scatola vuota” che ha “chiuso i bilanci degli ultimi dieci anni sempre in perdita”. Greenpeace entra a gamba tesa nel dibattito sull’emergenza ambientale e sanitaria da sostanze perfluoroalchiliche in Veneto, mentre cresce lo scontro politico tra Roma e Venezia […]
Cronaca - 15 settembre 2017

Mose, condanna a 4 anni per l’ex ministro Matteoli

Undici anni di reclusione, milioni di euro confiscati e maxi- risarcimenti per le parti civili. Dopo 32 udienze del processo veneziano sul Mose, istruito nei confronti degli otto imputati che non avevano patteggiato all’indomani degli arresti del 2014, alla fine la condanna più pesante è arrivata per il senatore di Forza Italia Altero Matteoli: 4 […]
Cronaca - 14 settembre 2017

I giudici e la strage di Brescia: “Ecco le prove sui neofascisti”

Il capo di Ordine Nuovo nel Veneto, Carlo Maria Maggi, l’informatore dei Servizi segreti Maurizio Tramonte. Per la Cassazione, che nel giugno scorso ha reso definitiva la sentenza emessa dalla Corte d’appello di Milano, non c’è alcun dubbio sulla loro responsabilità nella strage di Piazza della Loggia a Brescia: otto morti e più di cento […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×