/ / di

Tommaso Chimenti Tommaso Chimenti

Tommaso Chimenti

Critico teatrale

Dopo essermi laureato in Scienze Politiche, ho cominciato ad occuparmi di giornalismo, prima su testate locali, “Il Corriere di Firenze”, come collaboratore delle pagine culturali, poi come critico teatrale su riviste nazionali, ad esempio “Hystrio”. Ho collaborato alla rivista della Biennale Teatro di Venezia sia nel 2011 che nel 2012 e attualmente scrivo per “Il Fatto Quotidiano del Lunedì”, i mensili fiorentini “Ambasciata Teatrale” e “Lungarno”, la rivista trimestrale della Fondazione Toscana Spettacolo, “Il Teatro e il Mondo”. Sono inoltre giurato per il “Premio Ubu” dal 2007, membro dell’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro e di Rete Critica, l’associazione che riunisce i critici teatrali che scrivono sul web. La mia priorità in questo blog è quella di occuparmi di monitorare il mondo teatrale, con interviste, presentazioni e recensioni, partendo da Firenze e spaziando in tutta Italia con uno sguardo particolare al teatro contemporaneo, alle rassegne, ai festival.
(Foto di Sandra Nastri)

Blog di Tommaso Chimenti

Cultura - 21 giugno 2017

Festival della fiaba, servono scarpe comode per camminare dentro se stessi

MODENA – Ci sono dei percorsi, delle strade, delle vie che, passo dopo passo, ci portano sempre più a contatto con pezzi nascosti di ciò che eravamo, con parti che non sapevamo di avere come zavorra, con brandelli di energia inesplorata e inconsapevole, da stanare. Succede a un tratto che ti puoi incamminare per un […]
Cultura - 16 giugno 2017

I Promessi sposi a Milano, quella volta in cui Manzoni ha schiacciato Sinisi

MILANO – Il miracolo non si è ripetuto. La magia che era emanata da quel piccolo capolavoro che era stata la luce della passata stagione, Miseria e Nobiltà, non si è propagata e allungata su questo nuovo I Promessi Sposi. La squadra non è cambiata: Michele Sinisi in regia, Francesco Asselta alla scrittura, Elsinor alla […]
Cultura - 5 giugno 2017

Primavera dei teatri, è in Calabria il festival che resiste alle insidie del tempo

CASTROVILLARI – Le rondini svolazzano a grumi, si accapigliano in gomitoli per poi liberarsi come tanti atomi impazziti in direzioni lontane. Sembrano scintille che bruciano veloci il loro volo. A fine maggio, toccando festa della Repubblica e finale di Champions League (la Calabria è fucina di juventini), Castrovillari da 18 anni fa rima con Primavera […]
Cultura - 24 maggio 2017

Heretico a Firenze, abbiamo veramente bisogno di Dio?

FIRENZE – “Non so se Dio esiste. Ma se esiste, spero che abbia una buona scusa”. (Woody Allen) “Dio è ateo”. (Giovanni Papini) Smontare pezzo per pezzo, riga per riga, parabola dopo insegnamento, non soltanto la religione cristiano-cattolica, ma anche l’istituzione della Famiglia, è l’intento di Heretico. Uno spettacolo di un’ora e 30 minuti, godibilissimo anche […]
Cultura - 17 maggio 2017

Trasparenze Festival, il teatro è ovunque

  MODENA – La limpidezza paga, la nitidezza aiuta, la chiarezza è sempre un buon viatico, la semplicità è il motore. Si chiama (non a caso) Trasparenze il festival della compagnia Teatro dei Venti che, da cinque anni, fa risuonare la Modena fuori dal centro salottiero, lontano dagli stucchi del Teatro Storchi, distante dall’off ricercato Teatro delle […]
Cultura - 5 maggio 2017

‘Nessuna pietà per l’arbitro’ perché è il parafulmine perfetto per la nostra frustrazione

REGGIO EMILIA – Come un arbitro severo fischiava, tutti perché? (Luca Carboni)  L’arbitro è un po’ magistrato e un po’ sacerdote. (Gianni Brera)  Mettete da parte l’arbitro Moreno, se ce la fate, se il travaso di bile è stato metabolizzato. L’italiano, o meglio i popoli latini, hanno un disperato bisogno di qualcuno super partes che prenda […]
Cultura - 27 aprile 2017

‘Medea in tangenziale’, Venere da marciapiede davanti ai nostri occhi

MILANO- Bisognerebbe che gli uomini, i quali le comprano e le uccidono, sentissero tutta l’immoralità della loro azione, della loro parte di mercanti di schiave e ne provassero spavento. Bisogna salvare gli uomini. (Anton Cechov) La miseria del sud del mondo, l’emigrazione forzata, il dramma della prostituzione: la maschera piangente femminile è tutta in questa […]
Cultura - 6 aprile 2017

‘I vicini’, consigli per combattere la normalità

FIRENZE – Se Scimone e Sframeli sono gli autori/attori italiani più “beckettiani”, Fausto Paravidino è certamente quello più “pinteriano”. Le atmosfere british, quel sogno che declina velocemente in incubo, quel leggero fondale, sottile sarcasmo che può trascendere pericolosamente e repentinamente in tragedia, quello spiccato, ma pennellato, sempre misurato gusto per il torbido inquietante, ammantato da una […]
Cultura - 2 aprile 2017

Teatro a Trento, la serie ‘Kill me’ e il ping pong dei delitti

A Trento puoi spaziare dai dinosauri del Muse alla sotterranea città romana, l’antenata Tridentum, dalle Gallerie (tunnel autostradali dismessi, al cui interno sono allestite mostre d’arte gratuite lunghe trecento metri), alle tante, forse troppe, scritte antagoniste sui muri. Lettere in maiuscolo rosso che inneggiano a rivolte e rivoluzioni, aggressive verso politici, magistrati e società civile borghese. Forse, l’isola felice non sta […]
Cultura - 21 marzo 2017

Cabaret D’Annunzio: il Vate a teatro tra poesia, fascismo e ‘cene eleganti’

In mezzo scorre Fiume. Con lo sguardo dall’Italia, questo è l’ultimo baluardo folcloristico di un’occupazione espansionistica visionaria, di un colonialismo utopico di vicinato. Con lo sguardo interno croato l’atmosfera si fa pesante dopo il dominio italiano. Adesso qua la minoranza italiana è sparuta. Nella baia riluce nel suo arrugginimento il Galeb, lo yacht di Tito […]
Quattro mezze cartelle – Il tramonto dell’ombra di Dio
“Il mondo al tempo dei Quanti”, perché il futuro non è più quello di una volta

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×