/ di

Fulvio Sarzana Fulvio Sarzana

Fulvio Sarzana

Avvocato e blogger

Scrivo a tempo perso di nuovi diritti su Punto Informatico, Micromega e altre testate tradizionali e on line. Sono convinto che la tutela dei diritti fondamentali debba sempre prevalere sugli interessi di parte anche quando la pressione legata a tali interessi diventi insostenibile. Mi occupo di diritto dell’informazione, delle nuove tecnologie e di internet da più di dieci anni.

www.lidis.it

www.fulviosarzana.it

Blog di Fulvio Sarzana

Politica - 19 luglio 2018

Decreto dignità, prima di poter fare la rivoluzione ci sono due nodi da sciogliere

Il decreto dignità recentemente pubblicato è intervenuto anche nel divieto di pubblicità dei giochi legali online. Secondo alcuni questo avrebbe determinato una riduzione dei giochi legali sul web e una emersione di quelli illegali. In realtà le cose non sembrano stare in questi termini. Il gioco d’azzardo illegale ( o, comunque senza concessione) è oggetto […]
Media & Regime - 5 luglio 2018

Direttiva copyright, il Parlamento europeo vota. Cosa può fare l’Italia per opporsi

In questi giorni si è parlato molto della direttiva copyright e delle iniziative a sostegno o contro l’adozione del testo da parte del Parlamento europeo. Cosa succederà all’assemblea di oggi e come si comporteranno in seguito gli Stati? Oggi, 5 luglio, tecnicamente si vota sull’avvio dei negoziati del cosiddetto “trilogo”, ovvero sulle discussioni che il Parlamento avrà […]
Media & Regime - 2 luglio 2018

I Kaziri del copyright. La nostra libertà online appesa a una questione di soldi

La commissione giuridica dell’Europarlamento ha dato il via libera il 20 giugno scorso ad alcune, controverse, modifiche alla direttiva sul Digital Single Market (mercato unico digitale) proposta dalla Commissione europea nel 2016, che dovrebbe approdare in aula il prossimo 5 luglio per la definitiva approvazione. La norma ha due profili particolarmente critici: la creazione di un diritto secondario d’autore ancillare […]
Media & Regime - 20 giugno 2018

Privacy: il Parlamento contesta il decreto al governo, che nel frattempo è cambiato

Una rivisitazione del decreto di adeguamento sulla privacy che deve varare il governo, attraverso la formulazione di osservazioni e condizioni, che prefigurano un parere positivo. E’ questa la richiesta che nelle Commissioni speciali sugli atti urgenti – ovvero il parlamentino che si è occupato di esaminare il Def e gli altri atti del governo uscente in […]
Media & Regime - 12 maggio 2018

Privacy, l’Italia si adegua alle norme Ue. Condono tombale sulle violazioni dei dati personali

Il governo, dopo innumerevoli esitazioni, ha finalmente trasmesso alle Camere il decreto di adeguamento nazionale al regolamento europeo sulla privacy. Un decreto che, in verità, migliora di molto la “brutta” versione che era circolata all’indomani dell’approvazione preliminare da parte del governo, il 21 marzo scorso. Il Fatto quotidiano, peraltro, si è occupato estensivamente dell’iter della norma con diversi articoli. Eppure, anche in […]
Media & Regime - 5 aprile 2018

Privacy, prima di andarsene Gentiloni ha depenalizzato la violazione dei dati personali

Il governo “balneare” – nel senso che dopo qualche giorno sarebbe andato in vacanza istituzionale – del presidente Paolo Gentiloni, prima di andare – appunto – in ferie, ha lasciato a tutti noi, traumatizzati dalle vicende Facebook/Cambridge Analytica e da altre amenità del genere, un “ricordino” in tema di privacy, dandocene notizia attraverso un trionfante comunicato […]
Media & Regime - 27 marzo 2018

Facebook, la privacy è morta? Bastano le vostre foto dal parrucchiere

Quando nel 2010, Mark Zuckerberg, un simpatico giovanotto miliardario che amava andare in giro con le ciabatte anche d’inverno e che aveva rivoluzionato il mondo con l’invenzione di Facebook, dichiarò che la privacy era finita, nessuno ci fece caso. Otto anni dopo il mondo scopre che questo è accaduto veramente e fioriscono le analisi millenaristiche sul futuro […]
Elezioni Politiche 2018 - 26 febbraio 2018

Sondaggi clandestini sul web, l’Agcom chiarisca se ha il potere di controllarli

Con un inusuale comunicato sul proprio sito, l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) ha annunciato di voler intervenire su quelli che in gergo vengono chiamati “sondaggi clandestini“, ovvero i sondaggi mascherati da corse di cavalli, di automobili o da conclavi cardinalizi, che in genere circolano nei 15 giorni precedenti le elezioni. Questo intervento dell’Agcom è veramente […]
Media & Regime - 18 febbraio 2018

Virginia Raggi, l’Agcom sanziona Roma Capitale. Chi ha ragione?

L’Agcom, ovvero l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, ha sanzionato il Comune di Roma per presunte scorrettezze nella comunicazione sul sito istituzionale da parte della sindaca Virginia Raggi, La sindaca informa. Chi ha ragione, dal punto di vista normativo, il Comune di Roma o l’Agcom? A prima vista sembrerebbe che l’Agcom non possa agire in casi […]
Tecnologia - 24 ottobre 2017

Intercettazioni telematiche, per gli Occhionero i trojan si potevano usare. Lo scrive la Cassazione

Non c’è limite all’utilizzo dei trojan di Stato per intercettare smartphone e pc. Così sembra emergere dalle conclusioni della Corte di Cassazione che, in una sentenza depositata il 20 ottobre scorso, e relativa al caso Eyepiramid, ovvero alla spy story esplosa con l’arresto dei fratelli Giulio e Francesca Maria Occhionero, arrestati il 9 gennaio scorso con […]
Prime Day, per essere il primo al mondo Amazon usa una strategia commerciale vecchia come il cucco
Gioco d’azzardo, Di Maio: “Stop pubblicità? Non favorirà gioco illegale, organizzazioni criminali in quello legale”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×