/ di

Enrico Piovesana

Articoli Premium di Enrico Piovesana

Economia - 18 novembre 2017

Suning, il mega affare del campus che piace a Sala

Da una parte i comitati dei cittadini di Milano Ovest, le associazioni ambientaliste e i Cinquestelle. Dall’altra il patron cinese dell’Inter, il miliardario Zhang Jindong a capo della società Suning, e l’amministrazione Pd del sindaco Giuseppe Sala. In mezzo, il destino dell’ultima grande area verde di Milano: il terreno militare abbandonato di Piazza d’Armi compreso […]
Cronaca - 4 novembre 2017

Difesa, più spese militari e meno per la sicurezza

Quattro novembre, festa delle Forze Armate. I militari festeggiano e ne hanno ben d’onde, perché quest’anno c’è un aumento dei fondi alla Difesa come non si vedeva da anni. I dati provvisori degli allegati tecnici al disegno di legge di Bilancio 2018, analizzati dall’Osservatorio Milex sulle spese militari italiane, mostrano un incremento annuo del 3,4% […]
Mondo - 9 ottobre 2017

Afghanistan, un protettorato fondato su tonnellate di oppio

L’eroina è tornata a uccidere nelle nostre città: 266 morti per overdose l’anno scorso, soprattutto tra i giovanissimi. L’allarme è rimbalzato su tv e giornali, che hanno parlato di droga spacciata dai nigeriani. Non un cenno all’origine di questa nuova epidemia: l’Afghanistan sotto occupazione occidentale, fonte dell’80% dell’eroina globale, che raggiunge l’Europa non più solo […]
Mondo - 9 ottobre 2017

Kabul, da 16 anni il nulla con i miliardi intorno

Sette miliardi e mezzo in sedici anni, cioè quasi mezzo miliardo l’anno, un milione e trecentomila euro al giorno. Questo – a fronte di 260 milioni per la cooperazione civile – è il costo della partecipazione dell’Italia alla campagna militare afgana, la più lunga della nostra storia, secondo il rapporto “Afghanistan, sedici anni dopo” pubblicato […]
Mondo - 28 settembre 2017

Sigonella, mettete dei fiori nei vostri droni

Contrariamente a quanto dicono governi e militari, i droni armati sono gli strumenti di morte più spietati e imprecisi che esistano. E l’Italia, già base di partenza dei droni Usa di stanza a Sigonella – che dal 2018 diverrà lo snodo comunicativo di tutti i droni americani – sarà presto il terzo Paese Nato (dopo […]
Mondo - 13 settembre 2017

Chi vincerà la guerra all’Isis? Corsa tra curdo-americani e russo-siriani per l’oro nero

In Siria si avvicina la resa dei conti tra Washington e Mosca, lanciati in una pericolosa corsa per il controllo della più strategica regione del Paese: la provincia orientale di Deir Ezzor, ultima roccaforte dell’Isis dove si trovano i principali giacimenti di petrolio e gas del Paese che finora hanno garantito la sopravvivenza economica del […]
Storia di Copertina - 11 settembre 2017

Risiko nucleare. La minaccia non arriva solo da Kim

Il mondo è in pieno riarmo nucleare. Non tanto per il numero di testate, in lento calo dopo il nuovo trattato Start del 2010, ma per i programmi di modernizzazione delle forze nucleari avviati da tutte le nazioni armate di atomica. Non solo la Corea del Nord, ma tutti i nove Stati nucleari sono impegnati […]
Cronaca - 5 agosto 2017

Difesa, scivolo d’oro: costi per 27 milioni, tagli per un milione

Nel 2013 infuriò la polemica sullo “scivolo d’oro” per i militari proposto dal governo Letta: 10 anni di esenzione dal servizio a partire dai 50 anni di età continuando a percepire l’85% dello stipendio. Tutti urlarono allo scandalo e l’idea fu ufficialmente archiviata. Oggi, come riporta l’Osservatorio MILX sulle spese militari italiane, si scopre che […]
Politica - 2 agosto 2017

L’armata di Gentiloni farà i conti con Haftar

Non parte sotto i migliori auspici l’ambigua missione navale italiana “a sostegno e protezione della guardia costiera libica”: per il momento il contingente consiste in un pattugliatore classe Comandanti e una nave da trasporto classe Gorgona. L’uomo forte della Libia, il generale cirenaico Khalifa Haftar sostenuto da Parigi, ha minacciato l’Italia, e a quanto pare non […]
Cronaca - 24 luglio 2017

F-35, cade pure la balla dei “posti di lavoro”

A più di due anni dalla sua presentazione è stata finalmente discussa in Senato la mozione Cinquestelle (a prima firma del senatore Roberto Cotti) che chiedeva al governo di rinunciare ad armare con le bombe atomiche americane B-61 gli F-35 italiani. Richiesta inizialmente sostenuta da un centinaio di senatori di tutti gli schieramenti, Pd compreso, […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×