";

/ di

Carlo Bordone

Articoli Premium di Carlo Bordone

Cultura - 17 aprile 2018

Eels, non si sta poi così male sull’orlo del precipizio

C’è una regola non scritta, nel prontuario dell’ascoltatore di musica pop, che è tanto inconfutabile quanto imbarazzante da ammettere. Ed è che gli artisti che ci raccontano il loro malessere e le loro sofferenze, quelli che mettono a nudo la loro anima tormentata sciogliendo le ali ai demoni personali, ci sembrano inizialmente più interessanti degli […]
Cultura - 27 marzo 2018

Così Jack White mantiene alta la bandiera rock

Se il rock può ancora salvarsi e sopravvivere – eventualità sulla quale non punteremmo i nostri ultimi risparmi – forse può farlo solo attraverso il paradosso. Negando in qualche modo se stesso, per riaffermarsi in altre forme. In fondo è quello che ha sempre fatto. Jack White, in questo senso, sembra uno dei più attrezzati […]
Cultura - 6 marzo 2018

Rendere omaggio al primo Battisti rispettando Lucio

Ieri Lucio Battisti avrebbe compiuto 75 anni. Provare a immaginare quale e quanta musica avrebbe potuto ancora regalarci nei due decenni ormai trascorsi dalla sua scomparsa è un esercizio probabilmente inutile e sicuramente molto doloroso, ma di una cosa si può essere sicuri: non sarebbe mai rimasto fermo. Il cambiamento continuo, la ricerca di nuove […]
Storie - 26 febbraio 2018

Londra 1978, le chitarre unite contro il razzismo

Accadeva quarant’anni fa, in Gran Bretagna. Ma potrebbe – e dovrebbe – accadere oggi, in Italia. Nella primavera del 1978, in un Regno tutt’altro che unito, percorso com’era da pulsioni razziste e con le strade delle grandi città incendiate dalla violenza nazionalista, la campagna Rock Against Racism toccò il culmine della propria parabola. Decine di […]
Cultura - 30 gennaio 2018

Da Sakamoto a Iggy Pop: è musica per film

È di nuovo tempo di SeeYouSound. Se non stupisce che l’unico vero festival di cinema a tematiche musicali italiane sia nato in una città come Torino, che a cinema e musica ha dato molto, è invece piacevolmente sorprendente notare l’evidente crescita di una rassegna partita quasi clandestinamente e che già alla quarta edizione sembra puntare […]
Cultura - 16 gennaio 2018

Tra “non dormire” e “non morire” c’è Cosmo

“Ho voglia di ballare, ho voglia di capire/ a che punto questo corpo può arrivare/fino a quando riusciremo a non dormire/ a non morire”. Eccola qui la sinossi di Cosmotronic, campionata dal testo della splendida L’amore, per chi si chiedesse chi è Marco Jacopo Bianchi alias Cosmo e cosa vuole da noi. Perché il producer/cantautore […]
Cultura - 19 dicembre 2017

Jannacci, fili intrecciati e umanità dolente

Aquasi cinque anni dalla sua scomparsa, la figura stralunata e malinconica di Enzo Jannacci manca moltissimo alla cultura di questo paese. Nel panorama attuale il “dottore” sarebbe ovviamente fuori posto: troppo inclassificabile, troppo ruvido, troppo poco rassicurante. Ma del resto fuori posto lo era sempre stato, come è scritto nel destino dei grandi eccentrici. Una […]
Cultura - 5 dicembre 2017

Neil Young: mezzo secolo di musica gratuita (e online)

Se lo hanno sempre chiamato “cavallo pazzo”, ci sarà una ragione. L’ultima, meravigliosa follia di Neil Young è stata annunciata al mondo venerdì scorso. Non si tratta del suo nuovo album – The Visitor, discreto anche se un po’ arruffato “discorso alla nazione”, con l’ombra di Trump dietro alla maggior parte dei brani – ma […]
Cultura - 21 novembre 2017

“Effetto autogrill”: la musica anni 80 entra nelle serie tv

Come diceva qualcuno, non si esce vivi dagli anni Ottanta. Senza essere così melodrammatici si può comunque dire che dagli anni Ottanta non se ne esce, punto. Vivi, morti o nel mondo del Sottosopra, per citare l’universo alternativo di Stranger Things. La serie tv prodotta da Netflix e giunta alla seconda stagione è forse la […]
Cultura - 27 ottobre 2017

Oscuro e senza speranza: bentornato, vecchio rock

In un periodo in cui le chitarre e il rock sembrano pronti per essere messi (definitivamente?) nello sgabuzzino della cultura popolare, un disco come Relatives in Descent, quarto album dei Protomartyr, rappresenta una boccata d’ossigeno. Magari è solo l’ultimo spasmo prima del rigor mortis, ma abbandonandosi a questo vortice oscuro di sei corde malefiche, di […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×