Durante la foto di gruppo di una riunione dei ministri dell’Interno e degli Esteri europei svoltasi giovedì a Berlino, il capo della diplomazia croata Gordan Grlic-Radman ha tentato “di baciare sulla bocca” la collega tedesca Annalena Baerbock creando un caso che “ha suscitato scalpore in Croazia”. Lo segnala il sito del “Tagesschau”, il telegiornale del primo canale pubblico tedesco.

I media croati riferiscono di un “momento imbarazzante” e attiviste per i diritti delle donne accusano Grlic-Radman di mancanza di rispetto, scrive il sito. “Sgradevole da guardare”, “un fiasco”: così i media croati e bosniaci commentano il momento in cui, come si vede anche in un video rilanciato su X, Baerbock “si allontana apparentemente sorpresa dalla bocca del croato”. La ministra tedesca “si è ovviamente sentita a disagio”, scrive il quotidiano di Zagabria “Jutarnji list”.

L’attivista per i diritti delle donne Rada Boric ha parlato di un “gesto del tutto inappropriato”, mentre un’altra ha accusato il ministro di mancanza di decenza e rispetto. Ivana Kekin, membro del parlamento, ha affermato che Grlic-Radman non ha solo svergognato se stesso, ma tutti i croati. Anche l’ex primo ministro croato Jadranka Kosor ha criticato il ministro scrivendo su X che “baciare forzatamente le donne si chiama anche violenza, non è vero?”.

Nel frattempo, Grlic-Radman ha respinto le accuse e, in una conferenza stampa, ha sostenuto di aver voluto salutare un collega in modo “umano” dato che “i ministri si salutano sempre con calore”. Tuttavia il ministro si è scusato per il suo gesto nei confronti di chi si sentisse offeso. Baerbock non ha ancora commentato l’incidente, riportava nel tardo pomeriggio di ieri il sito del Tagesschau.

Articolo Precedente

Kenneth Smith, la Corte dell’Alabama ordina l’esecuzione tramite ipossia da azoto. Ma la governatrice può ancora concedere la grazia

next
Articolo Successivo

Lione, donna ebrea pugnalata in casa: trovata una svastica davanti alla porta

next