Continua il botta e risposta a distanza tra il virologo Andrea Crisanti, candidato nelle liste del Pd, e Matteo Renzi, che a più riprese l’ha accusato di aver avuto una visione allarmista sulla pandemia. “Sono deluso, perché l’ho pure votato alle Europee… – ha detto il virologo ridendo in collegamento con In Onda su La7 – Io non ho mai voluto chiudere tutto, ma volevo creare una rete di sorveglianza tale per aggredire il virus all’inizio ed evitare i lockdown. Adesso è facile, molte persone si sono scordate i momenti drammatici in cui gli ospedali erano pieni”

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

A Bologna spunta il “gemellaggio” tra Civati e Casini sulla scheda del Senato. E il fondatore di Possibile ironizza: “Io sono l’antidoto”

next
Articolo Successivo

Letta contro tutti a La7: “Conte, Calenda e Renzi? Posso essere criticato per aver perso tempo con loro, hanno pensato ai loro interessi”

next