Sono almeno dodici le vittime dell’incidente stradale avvenuto questa mattina su un’autostrada a nord di Zagabria: un pullman polacco, carico di pellegrini diretti a Medjugorie, in Bosnia-Erzegovina, è uscito fuori strada ed è finito in una scarpata ribaltandosi. Undici passeggeri sono morti sul colpo, il dodicesimo è deceduto in un ospedale di Zagabria. Altre 31 persone sono rimaste ferite, molte delle quali sono in condizioni gravi. Sul pullman, partito ieri da una cittadina nei pressi di Varsavia, c’erano 43 persone, inclusi due conducenti. Al momento non si conoscono ancora le cause dell’incidente ma l’ipotesi più accreditata è quella del colpo di sonno di uno dei conducenti: l’uomo ha perso il controllo del mezzo proprio nell’affrontare una curva, come ha riferito il portavoce della polizia croata Matko Muric.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Carso, nuovo incendio a Duino: interrotto il traffico ferroviario, chiuso il raccordo autostradale – Video

next
Articolo Successivo

“Giustizia per Alika”, il corteo per il nigeriano ucciso in strada a Civitanova Marche: alla manifestazione anche la moglie – Video

next