Cala – per la prima volta da settimane – il dato di Fratelli d’Italia, che perde 0,8 punti percentuali restando su un comunque ragguardevole 24,2%. Mentre guadagna lo 0,5% il Partito democratico, che tallona il partito di Giorgia Meloni al 23,7%. A dirlo è il sondaggio settimanale del lunedì realizzato da Swg per il Tg La7 di Enrico Mentana, secondo cui cala anche la Lega (che scende al 12% dal 12,4% di lunedì scorso) e invece sale Forza Italia (dal 7,1% al 7,5%). Nel complesso quindi la coalizione di centrodestra arretra dello 0,8% e si assesta al 43,7%, una percentuale che se confermata le garantirebbe la maggioranza assoluta del prossimo Parlamento.

Tra le forze a vario titolo ascrivibili al centrosinistra, invece, la federazione Azione/+Europa guadagna un altro 0,8% arrivando al 6,8%, mentre il cartello Sinistra italiana/Europa verde sale dal 3,6% al 4,1% (+0,5%). Con questi numeri, quindi, un eventuale “fronte ampio” con il Pd, Calenda e Fratoianni raggiungerebbe il 34,6%. Il Movimento 5 stelle invece resta inchiodato al 10% tondo (-0,1%). Cresce dello 0,4% Italexit con Paragone (3,2%) che supera Italia Viva (2,8%, -0,1%). Il soggetto di Luigi Di Maio, infine (sondato sotto il nome di Insieme per il futuro, anche se oggi lo ha cambiato in Impegno civico) guadagna lo 0,2% e arriva all’1,7%.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Di Maio e Tabacci lanciano ‘Impegno Civico’, imbarazzi e silenzi sui seggi blindati (assicurati dal Pd): “Deciderà la coalizione”

next
Articolo Successivo

Elezioni, da Calenda e Di Maio: come funziona la legge elettorale che ha trasformato i piccoli partiti in kingmaker

next