Un’altra misura da difendere, un altro “ricercato” da segnalare. Dopo il precedente del post in difesa del reddito di cittadinanza, associato al lavoro svolto dall’ex ministra del Lavoro Nunzia Catalfo, stavolta Beppe Grillo pubblica sui social la finta foto segnaletica stile “far west” di Riccardo Fraccaro, definito “110% man”, per difendere il Superbonus. L’ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio è il nuovo “wanted” perché, ironizza il garante del M5s, “ha reso possibile l’efficientamento energetico e l’adeguamento antisismico delle abitazioni a costo zero per i cittadini, dando impulso all’economia e alla salvaguardia dell’ambiente”.

“Ora – prosegue il post – l’ex sottosegretario Riccardo Fraccaro è tra le 10 persone più ricercate del mondo. Se avvistato avvicinarsi con cautela, può compiere opere di bene per la collettività. #superbonus”. Nel primo “episodio” Grillo aveva usato lo stesso canovaccio per elogiare la Catalfo (soprannominata “Redd-queen”), che – scriveva – “ha cercato di migliorare la vita di milioni di persone cadute in povertà”. A questo punto è lecito aspettarsi che la serie proseguirà con gli altri ottoricercati“, cioè gli eletti M5s che secondo il fondatore si sono distinti per la propria azione politica durante il mandato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Marmolada, lo studio dei ricercatori mostra la riduzione del ghiacciaio dal 1880 al 2015

next