Un nuovo crollo di Bitcoin spinge al ribasso tutto l’ecosistema delle criptovalute. La ‘moneta’ regina del mondo cripto sta perdendo ininterrottamente da giorni e oggi il valore è sceso al di sotto dei 24mila dollari, controvalore più basso dal 2020. Un crollo di oltre il 15% – con performance simile anche di Ethereum – che ha trascinato giù tutte le valute digitali, sotto pressione da settimane.

La capitalizzazione delle criptovalute ha così ripiegato sotto i 1.000 miliardi di dollari, un terzo del valore toccato in novembre quando aveva superato il tetto dei 3mila miliardi. In queste ore a pesare è la decisione della società di prestiti in criptovalute Celsius Network di sospendere i prelievi e i trasferimenti. Binance anche ha sospeso temporaneamente i prelievi in seguito a una “transazione bloccata” che “sta creando ritardi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Stretta della Bce, Giavazzi (consigliere di Draghi): “L’inflazione dipende dal prezzo del gas, alzare i tassi è uno strumento sbagliato”

next
Articolo Successivo

Stretta della Fed e timori di recessione nel 2023, Wall Street è entrata nella fase del “mercato orso”: ecco cosa vuol dire

next