È nata la Carta Giovani Nazionale, uno strumento digitale che offre sconti e agevolazioni per gli 11 milioni di italiani tra i 18 e i 35 anni. La ministra per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale, Fabiana Dadone, ha annunciato il nuovo progetto su Giovani2030, un portale realizzato dal ministero per raccogliere e offrire ai giovani consigli opportunità e agevolazioni negli ambiti del volontariato, della formazione e dell’educazione, della cultura e del lavoro con uno sguardo sia alle iniziative nazionali che a quelle europee e internazionali.

La Carta Giovani Nazionale è parte di Eyca (European Association Youth Card) e si può scaricare gratuitamente sull’AppIO. Ha come partner oltre 70 enti (ma il numero è destinato a crescere) tra istituzioni, aziende pubbliche e private, brand nazionali e internazionali che aderiscono al progetto proponendo esperienze e sconti per molti ambiti della vita quotidiana: la carta offre tariffe agevolate per luce e gas, telefono, internet e ulteriori sconti dedicati ai trasporti, che siano per necessità o per turismo. Ma tra le opzioni si trovano anche agevolazioni per librerie, istituti di lingua inglese, francese o spagnola, negozi di abbigliamento e sport, opportunità professionali, piattaforme e-commerce per piantare alberi e borracce riutilizzabili, banche e iniziative culturali.

Per utilizzare la Carta Giovani Nazionale è necessario fare l’accesso con l’identità digitale Spid o Cie sull’AppIO e dalla scheda Servizio di Carta Giovani è possibile richiedere la carta e le istruzioni per usufruire delle opportunità che offre: i partner saranno visualizzati in una lista – tra gli altri, Airbnb, Autogrill italia, Costa crociere, Enel, Feltrinelli Education, Flixbus, Ita Airways, Italo, Itsart, Lafeltrinelli.it, Rinascente, Storytel – e sarà possibile consultare le iniziative offerte.

Due sono le opzioni per usare gli sconti e le agevolazioni della Carta giovani nazionale: in un negozio fisico basterà esibire in cassa la carta scaricata sull’AppIO, mentre se si acquista online bisogna aprire il dettaglio dell’agevolazione che ci interessa per ottenere un codice, che va poi copiato e incollato nel campo degli sconti del sito.

“Abbiamo immaginato le ventiquattro ore di vita quotidiana di un giovane con la carta, nata grazie all’impegno di aziende italiane e internazionali, enti pubblici e start up. I ragazzi hanno bisogno di fidarsi dello Stato e noi abbiamo il dovere di garantire loro una rete di servizi che li accompagni negli studi, nella ricerca del lavoro, nel percorso di realizzazione personale con risposte concrete. Parliamo di 11 milioni di cittadini: il nostro obiettivo è arrivare a tutti”, ha dichiarato la ministra Dadone. E ha aggiunto: “Il 2022 è l’anno europeo dei giovani, non dev’essere l’anno della guerra in Europa”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ucraina, il digiuno di Papa Francesco come supplica per la pace: l’appello “con il cuore straziato” perché tacciano le armi

next
Articolo Successivo

Benzina, nuovi record per i prezzi alla pompa: al self service oltre 1,9 euro al litro. Più di 2 euro al litro la servita

next