E’ “plausibile” che con Omicron l’Europa “si stia avviando alla fine della pandemia“. E’ l’analisi del direttore generale dell’Oms per l’Europa, Hans Kluge, che prevede un nuovo picco di casi entro marzo, con il 60% dei cittadini europei contagiati, prima della graduale fine dell’incubo. “Ci sarà n periodo di calma – ha spiegato – prima che il Covid-19 torni verso la fine dell’anno”. Ma non sarà “necessariamente la pandemia a ritornare” ha specificato

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Prove di guerra sopra Taiwan, 39 aerei militari cinesi entrano nello spazio aereo nel Sud Ovest dell’isola

next
Articolo Successivo

Bruxelles, in 50mila alla manifestazione no vax contro le restrizioni anti Covid: scontri e assalto alle sedi Ue. 70 arresti e 15 in ospedale

next