“Questa sera il popolo No Tav, si è dato appuntamento ai presidi di San Didero e dei Mulini per festeggiare il capodanno insieme in perfetto stile No Tav. Fuochi d’artificio, cori e battiture hanno accompagnato la serata, e la reazione delle forze dell’ordine non si è fatta aspettare: al presidio dei Mulini, hanno iniziato sin da subito un fitto lancio di lacrimogeni provocando anche un incendio, che i No Tav hanno immediatamente provveduto a spegnere”.

E’ il post comparso su una delle pagine Facebook del movimento che si oppone alla Torino-Lione. Nel messaggio si legge che il 2022 è stato “accolto alla moda No Tav con l’augurio di un nuovo anno di lotta e resistenza”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Picchi di contagi in Australia e nelle metropoli indiane. La diffusione del virus frena invece in Russia

next
Articolo Successivo

Terza dose, 6,4 milioni di over 50 non l’hanno fatta. Iss: over 80 non vaccinati hanno un tasso di morte 64 volte più alto di chi ha il booster

next