Dopo settimane di gestazione, l’accordo sul Superbonus è a un passo. E prevede niente tetto Isee per le villette, allargamento al fotovoltaico, inclusione delle barriere architettoniche e lavori trainati allineati a quelli trainanti, mentre resterebbe il vincolo del 30% di lavori completati entro il 30 giugno. L’intesa arriva dopo una lunga trattativa tra maggioranza ed esecutivo e sarà tradotta in un emendamento pronto solo nella giornata di lunedì e fino ad allora, vista la fatica della partita, la parola d’ordine è prudenza. Sempre in area edile, ritorna a 10mila euro il tetto di spesa in base al quale è calcolata la detrazione del 50% per il bonus mobili ed elettrodomestici acquistati per l’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione.

Stop, poi, alla tassa per l’occupazione di spazi e aree pubbliche (tosap) per il primo trimestre 2022. L’imposta è stata congelata per consentire a bar e ristoranti, durante la pandemia, di utilizzare gli spazi all’aperto senza dover pagare il tributo. A questa novità sarà tradotta in un emendamento riformulato alla legge di Bilancio, che sarà presentato in commissione bilancio al Senato.

Verrà poi rifinanziato il bonus per gli psicologi che, in particolare nelle scuole, aiutano i ragazzi a fronteggiare i disagi che si sono moltiplicati a causa del Covid. La misura riguarda non solo gli istituti scolastici ma anche i servizi territoriali. Le risorse oscillano tra i 10 e i 20 milioni.

Infine, un altro punto di accordo raggiunto tra la maggioranza e il governo riguarda gli operai edili che potranno andare in pensione prima: per chi deciderà di utilizzare l’Ape social, la soglia dei contributi scenderà da 36 a 32 anni e insieme ai 63 anni di età consentirà di lasciare il lavoro in modo anticipato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ok al decreto: 1 miliardo in più per le bollette. Ristori Covid, il governo allarga i contributi anche alle aziende inadempienti col fisco

next
Articolo Successivo

Enti locali, oltre 200 comuni in ritardo con i bilanci preventivi perché rischiano il dissesto per mancata riscossione di imposte e sanzioni

next