Milano capitale mondiale delle due ruote almeno fino a domenica, quando calerà il sipario sulla 78° edizione di EICMA, in scena in questi giorni in cinque padiglioni della Fiera di Milano Rho. Moto, scooter, abbigliamento, ricambi, start up e nuovi player della mobilità. Ma anche incontri, dibattiti e convegni. Per la prima volta presente anche una casa automobilistica, Mercedes, che qui ha portato Citan, la furgonetta vincitrice del premio Van of the Year 2022, il veicolo ideale per trasportare la passione: biciclette e moto.

Immenso lo stand del Gruppo Piaggio, presente con tutti i brand Aprilia, Guzzi, Piaggio e Vespa. Per Aprilia la novità si chiama Tuareg 660, un nome che evoca un modello iconico del passato, mutuato dalla tribù berbera. Spazio anche per la Tuono 660, la Rs 660 Limited Edition e lo scooter “urban adventure” Sr Gt. Moto Guzzi torna ad essere esempio di innovazione motociclistica con la V100 Mandello, la moto totale divertente e ricca di tecnologie. Nello spazio espositivo anche la V85 TT Guardia d’Onore, la versione della “tuttoterreno” che vuole celebrare i 75 anni di collaborazione con il Reggimento Corazzieri. Piccolo e a zero emissioni il Piaggio 1, il primo e-scooter del brand italiano disponibile anche nella versione creata dalla designer Feng Chen Wang. Per Vespa la versione elettrica 100% Red, nata dalla partnership tra il Gruppo Piaggio e l’organizzazione no profit fondata da Bono e Bobby Shriver.

La passione non conosce confini, neanche temporali. A sottolinearlo, a circa 40 anni dal debutto nella Parigi Dakar, l’operazione nostalgia di MV che riscopre il nome “Cagiva Elefant”, proposta con livrea Lucky Explorer. Con il “Lucky Explorer Project” la casa di Schiranna intende riunire la grande comunity degli appassionati di rally e fuoristrada.

Tante pure le novità proposte dalle case giapponesi. Suzuki toglie i veli alla Katana in versione 2022. Una nuova gamma di colori e sotto le carene numerosi aggiornamenti, a partire dal motore da 152 Cv, passando per il sistema di cambio rapido e arrivando a frizione antisaltellamento assistita e tre modalità di guida. Presenti anche le serie speciali GP Edition e SERT Edition della GSX-S950 e della GSX-S1000 con le grafiche delle moto ufficiali dei Campionati del Mondo MotoGP ed Endurance.

Quello tra Bosch e Kawasaki è invece un matrimonio all’insegna della tecnologia: in anteprima la nuova Kawasaki Ninja H2 SX / Ninja H2 SX SE, dotata di un radar anteriore e posteriore, con funzioni come il rilevamento dei punti ciechi, il cruise control adattivo (ACC) e l’avviso di collisione frontale per assistere il pilota soprattutto su autostrade e lunghi viaggi. Con il MSC (controllo della stabilità della moto) un supporto in più per i motociclisti durante la frenata e l’accelerazione in situazioni di rettilineo o in curva. Le nuove Ninjia saranno anche connesse, attraverso il quadro strumenti TFT da 6”,5 ​​con integrazione smartphone mySPIN.

Per Honda c’è invece un nuovo modello di ADV, la moto automatica ottima per la città e perfetta per i viaggi: motore 350 cc, linee accattivanti, telaio solido e grande facilità di guida.

Yamaha ha organizzato la festa per dire addio al “suo” Valentino Rossi. L’ evento è già sold out. Molto ammirato il T-Max, lo scooterone per eccellenza che con il model year 2022 è stato ridisegnato e migliorato nella connettività di bordo.

Dalla Cina le più importanti novità le porta NIU, l’azienda specializzata nella produzione di scooter elettrici fa il grande salto nel segmento delle moto con la RQi, sempre a propulsione elettrica.

Dopo aver invaso le nostre città i monopattini elettrici, Helbiz conquista infine il suo spazio anche in Fiera con HELBIZ ONE: il monopattino dal design made in Italy, destinato alla vendita e l’S1-X il due ruote che gareggerà nel prossimo campionato mondiale eSC.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Ferrari Daytona SP3, la Rossa d’altri tempi da due milioni di euro – FOTO e VIDEO

next
Articolo Successivo

Suzuki S-Cross Hybrid, ecco la seconda generazione della giapponese – FOTO

next