Si è svolta oggi la prima assemblea capitolina a Palazzo Senatorio in piazza del Campidoglio. Presenti all’opposizione Carlo Calenda e l’ex sindaca Virginia Raggi. “Vedremo se riuscirò a seguire il consiglio, a Bruxelles c’è tanto da fare ora che si è tornati in presenza. Il mio giudizio sulla giunta è negativo, ci sono solo eletti del partito democratico e nessun tecnico”, commenta il leader di Azione. Eletta come presidente del consiglio Svetlana Celli con 30 voti favorevoli, 18 schede bianche e una nulla. “Onorevoli consiglieri, sento tutto il peso da primo cittadino – ha detto il neo sindaco durante il giuramento – Sono tante le sfide che ci attendono ma sono sicuro che riusciremo a non deludere le aspettative di romane e romani. Auspico un grande spirito di unità da tutte le parti politiche”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Calabria, il governatore Occhiuto nominato nuovo commissario alla Sanità: “Sulla riforma si misurerà il successo del mio governo”

next
Articolo Successivo

Senato, 8 giorni dopo lo stop al ddl Zan la destra ci riprova: urla e proteste in Aula contro la norma anti-discriminazioni di genere

next