Stellantis e Samsung uniscono le forze per costruire accumulatori in Usa: le due multinazionali hanno firmato un memorandum d’intesa da cui scaturirà una joint venture dedita alla produzione di celle e moduli batteria per il Nord America. L’accordo arriva a pochi giorni da quello che Stellantis ha stretto con un’altra azienda coreana, la LG, col medesimo target di costruire batterie per le auto elettriche che verranno assemblate in Stati Uniti, in Canada e in Messico.

“Con i prossimi impianti di batterie che apriranno i battenti a breve, saremo ben posizionati per competere e infine conquistare il mercato nordamericano dei veicoli elettrici”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Stellantis, Carlos Tavares. “La nostra strategia di collaborazione con partner altamente qualificati migliora la velocità e l’agilità, caratteristiche necessarie per progettare e realizzare veicoli sicuri, accessibili e sostenibili, in grado di soddisfare nel dettaglio le esigenze dei clienti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Hon Hai Technology Group (Foxconn) svela la sua “Model E”, sviluppata insieme a Pininfarina – FOTO

next
Articolo Successivo

Tesla Model 3 è l’auto più venduta in Europa a settembre. La prima volta di un’elettrica

next