Nelle ultime 24 ore sono stati accertati 2.494 nuovi casi di infezione al virus Sars-Cov-2 tra i 315.285 tamponi analizzati, di cui 210.644 test rapidi. L’incidenza è quindi dello 0,8%. I decessi sono stati 49. Sostanzialmente stabili i ricoverati con sintomi e i pazienti in terapia intensiva: -23 posti letto occupati in area medica e 4 in meno nelle rianimazioni, in una giornata da 21 ingressi.

Dati che stabilizzano la situazione rispetto alla scorsa settimana: i dati di lunedì e martedì mostrano un arresto del calo di tutti gli indicatori disponibili. Negli ultimi due giorni sono stati registrati 4.010 contagi (4.078 nei giorni di lunedì e martedì della scorsa settimana), con un numero simile di tamponi (430.061 e 444.496) e 83 decessi (87). Sostanzialmente identico il numero di ingressi in terapia intensiva, passati da 40 a 39.

Attualmente in Italia ci sono 82.546 persone positive, in 79.511 si trovano in isolamento domiciliare. I contagiati che si trovano in area medica negli ospedali sono 2.665 e altri 370 vengono assistiti in terapia intensiva. La regione con il maggior numero di posti letto occupati nei reparti è la Sicilia (340), mentre la Lombardia ne ha più di tutti in rianimazione (56), dove solo Valle d’Aosta e Basilicata hanno tutti i posti liberi. Dall’inizio della pandemia i casi accertati sono stati 4.704.318, in 4.490.388 sono guariti o sono stati dimessi e 131.384 sono morti.

Per quanto riguarda i dati dalle regioni, il Veneto fa registrare l’incremento più consistente nelle 24 ore con 342 nuovi casi. Anche la Lombardia (306) ne segnala più di trecento. La Sicilia ne riporta 273, il Lazio 221 e la Campania 208. Oltre cento positivi in Piemonte (189), Calabria (170), Emilia Romagna (157), Toscana (135) e Puglia (118). Tutte le altre regioni segnalano meno dei 61 contagi del Friuli Venezia Giulia, con il solo Molise che non registra nuovi positivi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Universitaria “no green pass” si rifiuta di uscire dall’aula, la professoressa sospende la lezione. La studentessa in piazza: “Insultata dai compagni”

next
Articolo Successivo

Firenze, proiettile e lettera di minacce al segretario Fim-Cisl Toscana Alessandro Beccastrini

next