Il ministro degli Esteri austriaco uscente, Alexander Schallenberg, giurerà domani alle 13 come nuovo cancelliere federale. Lo riferisce la tv austriaca Orf. Schallenberg era stato indicato come suo successore da Sebastian Kurz dopo le dimissioni di ieri, rassegnate a seguito dello scandalo di corruzione che lo ha travolto. Nel primo pomeriggio il colloquio di Schallenberg con il presidente Van der Bellen. Il nuovo capo del governo ha parlato di “un compito e un momento estremamente impegnativo, non facile per nessuno di noi”. “Ma penso che stiamo mostrando un incredibile livello di responsabilità per questo Paese”, ha aggiunto.

Nato a Berna, in Svizzera, nel 1969 Schallenberg è figlio dell’ex ambasciatore e poi segretario generale del ministero degli Esteri austriaco Wolfgang Schallenberg. A sua volta Alexander ha intrapreso la carriera diplomatica guidando la rappresentanza austriaca presso l’Ue. Nel 2020 la nomina al ministero con il secondo governo di Sebastian Kurz di cui Schallenberg era uno dei più fidati collaboratori e consulente. Non fa parte del Partito popolare austriaco di Kurz ma è indipendente.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Francia, tenta di entrare in ospedale con il green pass di Macron. 19enne di Marsiglia fermato e multato

next
Articolo Successivo

Polonia in piazza per l’Ue: in 100mila contro la sentenza della Corte Costituzionale. Il premier si difende: “Europa non imponga sue idee”

next