Sono 2.466 i positivi al Covid-19 registrati nelle ultime ventiquattr’ore in Italia. Ieri erano stati 1.612. I test molecolari e antigenici, però, sono quasi il triplo: 322.282 contro i 122.214 di ieri, per un tasso di positività che scende dall’1,31% allo 0,76%, il dato più basso da molti giorni. Le nuove vittime sono 50 (ieri erano state 37). In calo anche i numeri ospedalieri: i pazienti ricoverati nelle terapie intensive del Paese sono 433, 4 in meno di ieri, con 18 nuovi ingressi (ieri erano 22). I ricoverati nei reparti ordinari, invece sono 2.968, 64 in meno di ieri (erano 3.032).

Il totale dei casi Covid dall’arrivo dell’epidemia in Italia sale così a 4.686.109, di cui 4.464.692 hanno superato l’infezione (oggi 4.210 in più) e 131.118 non ce l’hanno fatta. Cala ancora anche il numero di attuali positivi sul territorio nazionale: sono 90.299, 1.797 in meno di ieri. Un mese fa (domenica 5 settembre) erano 136.702, quasi 50mila in più. La Regione che ne conta di più è al momento l’Emilia-Romagna (14.651) seguita da Sicilia (13.368) e Veneto (10.136). Tutte le altre sono sotto quota 10mila casi, comprese Lombardia (9.743) e Lazio (9.110).

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Venezia, il Mose non entra in funzione e la città è sott’acqua: piazza San Marco allagata – Video

next