“Domani chiederemo al premier e ministro del Lavoro di fissare un calendario molto preciso che dica nei prossimi giorni quando si affronteranno tutte le altre questione oltre alla salute e alla sicurezza. Senza pregiudiziali, ma molto determinati”. Lo ha detto il segretario della Cgil, Maurizio Landini, nel corso dell’evento ‘Futura 2021’ in riferimento all’incontro previsto a Palazzo Chigi domani pomeriggio a cui parteciperà insieme ai rappresentanti delle altre sigle sindacali. “Mi aspetto che inizi un confronto di merito su temi specifici per trovare soluzioni. Al governo e a Draghi ho già detto in altre occasioni che noi, come sindacati, non vogliamo essere convocati per essere informati di cosa ha deciso la maggioranza. Noi vogliamo poter discutere insieme, prima che vengano prese le decisioni

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Salario minimo, Tridico: “Due milioni di lavoratori guadagnano 6 euro l’ora, non è tollerabile”

next
Articolo Successivo

Reddito di cittadinanza, Corte dei Conti: “352mila percettori hanno trovato lavoro e 193mila hanno ancora un contratto. Sistemi informativi dei centri per l’impiego non dialogano”

next