Un uomo di 56 anni è rimasto ustionato sul posto di lavoro ed è morto al momento del ricovero in ospedale. Lo riferisce il 118. Secondo le prime informazioni si tratta di un tecnico. Stava lavorando all’interno di un esercizio commerciale e ha riportato ustioni sul 70% del corpo. Sul posti per gli accertamenti del caso anche lo Spresal, il servizio di prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il lamento delle ditte dell’autotrasporto: mancano 17mila camionisti. Alzare gli stipendi? No,”chiamiamoli dall’estero”

next
Articolo Successivo

Dopo i camionisti, gli addetti alla vendemmia. Le imprese lamentano carenza di personale e chiedono più immigrati

next