“Riteniamo di dover dare un ulteriore contributo a questo processo di rinnovamento consentendo che, a seguito della approvazione del nuovo Statuto e dell’elezione del nuovo Presidente, anche il Comitato di Garanzia possa essere rinnovato”. Così Vito Crimi, Roberta Lombardi e Giancarlo Cancelleri in un post sul blog del Movimento 5 stelle hanno annunciato di avere rimesso il loro mandato dopo la conferma dell’elezione di Giuseppe Conte a primo presidente. Questa mattina per la nuova guida dei Cinquestelle sono arrivati anche i complimenti del segretario Pd, Enrico Letta: “Un grande in bocca al lupo da tutti noi a Giuseppe Conte per l’elezione a Presidente del M5s”.

Crimi, Lombardi e Cancelleri hanno spiegato di aver “già comunicato alcuni giorni fa sia a Beppe Grillo che a Giuseppe Conte l’intenzione di mettere a disposizione nelle loro mani il nostro mandato non appena si sarebbe conclusa l’elezione del Presidente”. “Rimaniamo comunque a disposizione per proseguire nelle nostre funzioni, fintanto ché non saranno individuati ed eletti i nuovi componenti del Comitato di Garanzia”, si legge nel post. “Abbiamo ricoperto il ruolo di membri prima del Comitato di Appello e poi del Comitato di Garanzia, il nostro incarico scade il 31 dicembre 2021. In questo periodo abbiamo cercato di svolgere il nostro ruolo con spirito di servizio, affrontando le questioni con la massima autonomia e indipendenza, collaborando e supportando il Capo politico nelle scelte strategiche, nella redazione dei regolamenti, nelle delibere di straordinaria amministrazione, e ogni qualvolta ci è stato chiesto un parere, sempre con lo stesso spirito di correttezza e indipendenza”, scrivono Lombardi, Crimi e Cancelleri. “Non è mancata la nostra attiva collaborazione anche in questo percorso di transizione e rinnovamento del Movimento che riteniamo essere un’occasione imperdibile per rilanciare il ruolo del Movimento quale motore del cambiamento e forza innovatrice e rimettere al centro i temi sui quali tantissimi cittadini ci hanno concesso la loro fiducia nel 2018. La grande partecipazione al voto di ieri ci fa comprendere che è la strada giusta“, concludono.

L’elezione di Conte è stata saluta con entusiasmo da diversi esponenti del M5s. “Più volte hanno provato a raccontarci come finiti, lacerati, ma siamo ancora qua. Uniti, con le idee chiare, con una nuova energia e con tante responsabilità che vogliamo onorare al meglio”, ha scritto su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. “Grazie alle 67mila persone che hanno votato ancora una volta, partecipando in maniera attiva alle scelte del Movimento”, ha aggiunto. “C’è l’entusiasmo di una grande comunità che non ha mai smesso di credere nel nostro progetto e che ci spingerà a dare sempre il meglio”, ha sottolineato Di Maio.

Per Conte sono arrivati anche i complimenti delle due sindache del M5s, Virginia Raggi e Chiara Appendino. “Andiamo avanti a testa alta insieme per continuare il lavoro iniziato e gli impegni presi con i cittadini”, ha commentato la prima cittadina di Roma. “C’è un Paese che ha bisogno di speranza, di fatti concreti, di visione, e di tornare a vedere un futuro nuovo su cui lavorare insieme”, le parole della sindaca di Torino. “I miei migliori auguri di buon lavoro a Giuseppe Conte – ha aggiunto Appendino – ora ufficialmente presidente del M5s. Siamo con te”. Gli auguri a Conte li ha fatti pure il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni: “Ora si lavori per dare anima e idee ad una coalizione in grado di rappresentare una reale alternativa alle destre”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Bettini (Pd): prima i complimenti a Conte, poi annuncia la firma per il referendum sulla giustizia

next