Scene drammatiche a Pescara per un incendio che nel pomeriggio di domenica ha interessato la zona sud della città. Le fiamme hanno raggiunto le abitazioni. Fuggi fuggi dalle spiagge: le scintille spinte dal vento hanno fatto incendiare le palme degli stabilimenti balneari. Un disastro di proporzioni inimmaginabili. Cinque, al momento, le persone trasportate in ospedale. Tra queste una bambina e due suore che risiedono in una struttura che si trova nell’area interessata dal rogo. Avrebbero tutte riportato un’intossicazione dopo aver inalato fumo, ma le loro condizioni non sarebbero gravi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Palermo, neo mamma malata di Covid se ne va dall’ospedale senza aspettare di essere dimessa e lascia il figlio in reparto

next
Articolo Successivo

Incendi a Pescara, le fiamme vicino alle abitazioni. Fumo anche tra gli ombrelloni: sgomberati gli stabilimenti balneari (video)

next