“È una vera e propria catastrofe quella che si sta consumando in queste ore in Sardegna dove si prevede un’altra giornata da inferno. Oltre ai Comuni assediate dalle fiamme, a essere devastate e accerchiata dalle fiamme sono anche le campagne con gli allevatori impegnati in una corsa contro il tempo anche durante la notte per recuperare gli animali, alcuni dei quali stati raggiunti dalle fiamme”. Lo comunica in una nota la Coldiretti Sardegna, facendo il punto sulle conseguenze dei roghi che in queste ore stanno devastando ampie aree dell’Oristanese, costringendo alla fuga centinaia di persone. I danni sono già ingenti: oltre a pascoli e recinzioni e il patrimonio boschivo, in alcuni casi il fuoco ha ucciso gli animali, distrutto capannoni fienili con le scorte di foraggio e altre strutture e mezzi. Alcune aziende sono rimaste senza acqua e corrente elettrica

Immagini di Manuel Scordo

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Incendi Oristano, la Sardegna brucia da più di 60 ore: allerta massima nei Comuni. Solinas: “Condizioni mai verificate prima”

next
Articolo Successivo

Rogo nell’Oristanese, la Sardegna continua a bruciare: allerta per la rotazione dei venti

next