Doveva essere una vacanza indimenticabile e per certi versi lo è stata. Otto giorni a Manfredonia, in Puglia, tra feste in piscina, schiuma party e gimkane alcoliche. Era questo il programma per il gruppo di ragazzi dello student village di ScuolaZoo, la community che organizza viaggi estivi per studenti. Al termine della vacanza, il risultato è stato l’esplosione di un focolaio di Covid, con 34 positivi disseminati in tutta Italia, tutti tra i 17 e i 19 anni.

Poco efficaci si sono dimostrate le istruzioni presenti sul sito degli organizzatori: “Un programma a prova di Covid, prevenzione prima di ogni altra cosa”. Ma la natura degli eventi programmati ha reso arduo, se non impossibile, mantenere tutte le misure di sicurezza necessarie. Risulta difficile, infatti, pensare a djset in spiaggia e bungalow pieni di ragazzi come luoghi sicuri e lontani dal contagio del virus, e in cui tutti mantengono l’uso della mascherina e il distanziamento.

Il focolaio conta al momento 34 persone in diverse zone d’Italia, che alla fine del viaggio erano rientrate alla propria residenza. Sono stati eseguiti finora 400 tamponi. Uno dei contagiati è milanese, altri sette risiedono nella provincia di Brescia. Secondo il Ministero della salute sono coinvolte diverse regioni tra cui Puglia, Lombardia e Campania. Sono state messe in quarantena 40 persone venute a contatto con i positivi. I primi tracciamenti hanno rilevato che l’alert che ha portato a scoprire il focolaio risale alla fine di giugno.

Tra il personale del villaggio turistico che ha ospitato il gruppo, invece, un solo soggetto è risultato positivo su 50 tamponi. “I ragazzi sono sempre stati in luoghi aperti” ha assicurato l’amministratore dell’African Beach di Ippocampo di Manfredonia. Il gestore afferma che durante il soggiorno della comitiva di ScuolaZoo ogni struttura è stata sanificata, dai lettini ai bungalow: “Abbiamo messo in atto tutte le norme che il caso impone”.

È ancora in corso il conteggio dei positivi da parte delle Asl regionali. La Regione Puglia ha individuato un solo positivo tra i venti studenti pugliesi che hanno partecipato alla vacanza. Sono invece risultati negativi al Covid gli studenti giunti nella struttura turistica la settimana successiva al campus di studenti.

Intanto l’episodio è stato commentato dalle istituzioni. “Sarebbe buona prassi sottoporsi a vaccinazione prima di intraprendere vacanze in larghe comunità” dice oggi l’assessore pugliese alla Sanità Pier Luigi Lopalco. Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, invece, invita alla cautela: “Prudenza ma non paura, dobbiamo continuare con il piano vaccinale”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Vaccini Covid, dopo il mix segnalate 27 reazioni avverse su 233.034 somministrazioni

next