Ha tentato di rientrare in casa rompendo il vetro di una finestra, ma un profondo taglio al braccio gli è risultato fatale. È morto così un uomo di 54 anni, residente nelle campagne di Ostuni in provincia di Brindisi.

L’uomo viveva da solo in località Fumarola e, secondo le ricostruzioni degli inquirenti, era rimasto chiuso fuori la propria abitazione. Per rientrare in casa, quindi, ha tentato di infrangere uno degli infissi, ma il gesto gli ha causato una profonda ferita che lo ha dissanguato nel giro di pochi minuti. Ad allertare i soccorsi è stata la vicina di casa che spesso lo andava a trovare.

A nulla è valso l’intervento dei poliziotti del commissariato di Ostuni, arrivati sul posto quando era già troppo tardi. Il pm di turno, Livia Orlando, ha disposto la riconsegna della salma ai familiari.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Adozioni, coppie italiane bloccate dalla Cina: “Da due anni siamo in attesa di risposte per 35 bambini. Serve un intervento politico”

next
Articolo Successivo

Migranti, ancora nessun porto per i 572 naufraghi sulla Ocean Viking. “Situazione allo stremo, sabato non avremo più cibo”

next