È iniziata ieri, giovedì 1 luglio, la raccolta firme per il referendum per chiedere l’abolizione della caccia sul territorio italiano. L’iniziativa è stata presentata oggi in Campidoglio, presso la Sala Piccola della Promoteca, organizzata dal comitato referendum “Sì Aboliamo la caccia”. Una battaglia etica combattuta sul piano del diritto, come ha spiegato il Comitato Sì Aboliamo la Caccia. Dal presidente della Commissione Ambiente della Capitale, Daniele Diaco, al parlamentare Claudio Cominardi, in molti si sono già uniti a questa lotta che lo stesso deputato ha definito di “interesse trasversale”.

“La caccia è un’attività violenta, cruenta, sanguinaria – si legge nel lancio dell’evento – provoca ingenti danni ambientali per i milioni di pallini di piombo e cartucce che vengono abbandonate sul terreno dai cacciatori ed inquinano campagne e falde acquifere; è responsabile di uno sperpero di decine di milioni di euro di denaro pubblico per il ripopolamento degli animali selvatici; alla fine della stagione di caccia, nel mese di febbraio si verifica un ingente abbandono di cani utilizzati dai cacciatori, come registrato dalle Regioni; le stesse federazioni sportive di tiro (al volo, carabina, pistola, arco, balestra) rifiutano la presenza e la partecipazione di cacciatori o anche di persone che abbiano ucciso un solo animale”.
“Vorrei ricordare – ha aggiunto Paolo Bernini, Presidente DPA Onlus Associazione Difesa Protezione Animali – che tantissime vittime sono animali, ma ci sono anche vittime umane. Molte figlie e figli dei padri che vanno a caccia non vorrebbero che ci andassero. Noi stiamo offrendo uno strumento a tutti”.
Per aderire alla raccolta firme ci si potrà recare presso gli uffici elettorali dei comuni per firmare i moduli.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il Sudtirolo ha approfittato dei mesi di chiusura per darsi alla ruspa selvaggia. Ma non è tutto distrut-turismo

next
Articolo Successivo

Greenpeace: “Il 60% delle bottiglie di plastica sul mercato italiano non viene riciclato. Il governo recepisca direttiva Ue sulla monouso”

next