Le parole di Draghi “le ho condivise” dice il segretario della Lega, Matteo Salvini, uscendo dal Senato. “Io sono per la libertà di parola per tutti, per me la parola della Chiesa, da italiano e da credente è importante. Il Parlamento deciderà quello che vuole. Mi stupisce il silenzio del Pd e dei 5 stelle visto che abbiamo detto sediamoci al tavolo, togliamo i punti critici e approviamo questa legge con il voto di tutti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Zan: “Disposti ad accettare modifiche? Meglio nessuna legge che una cattiva legge. Ingerenza del Vaticano senza precedenti”

next
Articolo Successivo

Comunali Milano, Di Montigny: “Non mi candido”. Il centrodestra ancora senza un nome: slitta il vertice di giovedì

next