“Conte candidato alle suppletive alla Camera? No, secondo me dovrebbe girare l’Italia, come leader dei 5 stelle, e presentare il suo programma. Anche perché, rinunciando allo stipendio per due anni, risulterebbe più credibile agli occhi degli elettori”. Sono le parole del direttore de il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo, su La7. Travaglio ha parlato del ruolo di Giuseppe Conte e anche dell’idea di Matteo Salvini e di Silvio Berlusconi di costituire un unico partito in Parlamento: “Il leader della Lega – ha detto – è in grande difficoltà, come se fosse alla ricerca di un centro di gravità permanente che non ha ancora trovato. Un esempio è il suo sostegno al referendum promosso dai Radicali: dice di voler togliere l’incandidabilità dei sindaci condannati in primo grado. Ma la verità è che quel referendum chiede un’altra cosa, cioè togliere l’incandidabilità per i condannati in tutti e tre i gradi di giudizio. In sostanza vuole portare nelle istituzioni i pregiudicati“.

Video La7

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Pubblica amministrazione avrà portale per raccogliere i curriculum, tipo Linkedin”: l’annuncio di Brunetta in conferenza stampa

next
Articolo Successivo

Covid, Sileri: “Protezione di gregge tra settembre e ottobre, tre quarti dei cittadini vaccinati”

next