Cinque operai di una ditta edile di Corte Franca, in provincia di Brescia, sono morti in un incidente stradale avvenuto in provincia di Piacenza poco prima delle 18. Si tratta di cinque uomini, tutti residenti nelle province di Brescia e Bergamo: tre italiani di 55, 60 e 67 anni e due marocchini di 40 e 51 anni. Stavano tornando alle proprie case dopo una giornata di lavoro. Il furgone su cui viaggiavano si è schiantato ad altissima velocità contro un tir che lo precedeva sulla bretella di collegamento tra le autostrade A1 e A21, nel comune di Fiorenzuola d’Arda.

I cinque sono tutti morti sul colpo, mentre l’autista del camion è sopravvissuto. La polizia stradale di Cremona sta ancora effettuando accertamenti sulla dinamica e sulle cause: s’ipotizza una distrazione alla guida o un colpo di sonno. Il tratto di autostrada è stato completamente chiuso al traffico.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Da Atac a Zetema, la Corte dei conti boccia la gestione delle partecipate del Comune di Roma: “Diffuse carenze nel controllo”

next