“Ci sono 7 Regioni, rispetto alle 3 della scorsa settimana, che hanno valori di incidenza al di sotto della soglia di 50 casi per 100mila abitanti, che è la soglia sotto la quale si può procedere al tracciamento sistematico e si può lavorare col contenimento”. Lo ha evidenziato il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, alla conferenza stampa per l’analisi del monitoraggio settimanale della Cabina di regia. Si tratta di Abruzzo (42), Friuli Venezia Giulia (24), Liguria (43), Sardegna (25), Umbria (42), Veneto (45), Molise (20).

Al termine dell’illustrazione dei dati, Brusaferro ha quindi insistito: “L’incidenza al di sotto del valore di 50 comporta una grande attenzione al tracciamento, all’esecuzione di tamponi e alla capacità di individuare tempestivamente le persone positive, andando a individuare tempestivamente i contatti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccini Covid, Brusaferro (Iss): “Ipotesi richiami è allo studio, si valutano la durata della copertura immunitaria e l’efficacia con le varianti”

next
Articolo Successivo

A Roma il corteo contro il Global Health Summit: “Gestione pandemica fallimentare, anteposti profitti di pochi alla salute di milioni di persone”

next