“Per i vaccini Pfizer e Moderna l’idea di allungare” i tempi per la seconda dose “è derivata da studi scientifici che dicono che cambia poco fra 21 e 42 giorni. Questo dà la possibilità, a parità di dosi, di poter somministrare la prima dose a milioni di persone in più“. Lo ha detto il commissario all’emergenza Covid-19, Francesco Paolo Figliuolo, in visita all’hub vaccinale di Porto Marghera. “Nell’ambito della pandemia, se si dà mezzo scudo a più persone, è meglio. Il Cts nella sua indipendenza ha ritenuto opportuno fare questa raccomandazione, che inizialmente la dottoressa Marino di Pfizer ha contestato. Non mi permetterei mai di tirare la giacca agli scienziati, è stata una decisione degli scienziati”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lo sport riapre al pubblico, tifosi di nuovo sugli spalti del Foro Italico per gli Internazionali di tennis: “Siamo privilegiati”

next
Articolo Successivo

L’Asl di Caserta organizza l’AstraDay: 6.755 vaccinati in 40 ore, il 60% sono under 30

next