Il coronavirus ha colpito duramente l’India, che attualmente combatte contro un’ondata catastrofica della pandemia che ha travolto gli ospedali. I forni crematori funzionanti lavorano a pieno regime, e molti sono stati improvvisati all’aperto, come si vede dalle immagini che mostrano un forno crematorio nella città meridionale di Bangalore. Decine di ambulanze aspettando in coda fuori dagli ospedali e i corpi vengono disinfettati a bordo dei mezzi.

Il paese di 1,3 miliardi di persone è diventato l’ultimo punto caldo di una pandemia che ha ucciso più di tre milioni di persone in tutto il mondo, anche se i paesi più ricchi stanno compiendo passi verso la normalità con programmi di inoculazione di vaccini accelerati.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid in India, il mercato nero dell’ossigeno per cercare di non morire: dalle bombole al remdesivir, prezzi alle stelle

next
Articolo Successivo

Sofagate, Michel: “Non reagii per non creare incidente politico”. Von der Leyen: “E’ accaduto perché sono una donna, mi sono sentita sola”

next