In Cile il vaccino anti-Covid prodotto da AstraZeneca sarà somministrato solo agli uomini. La decisione è stata annunciata dal governo di Sebastián Piñera. La scorsa settimana l’Istituto di sanità pubblica, che a gennaio aveva concesso l’autorizzazione di emergenza ad AstraZeneca, ne aveva raccomandato la somministrazione nelle donne di età superiore a 55 anni e negli uomini sopra i 18. Ora è stata disposta un’ulteriore limitazione, legata agli eventi trombotici rari accertati nel Paese e nel resto del mondo (compresa l’Europa). Il vicesegretario alla Sanità, Paula Daza, ha infatti spiegato che il vaccino “sarà somministrato solo agli uomini” dalla prossima settimana.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Stati Uniti, riprende la somministrazione del vaccino Johnson&Johnson dopo 11 giorni di stop precauzionale

next
Articolo Successivo

Genocidio in Armenia, migliaia di cittadini sfilano nella capitale Yerevan in ricordo della strage della Prima guerra mondiale – Video

next