Mercato immobiliare: a tracciarne un quadro è la recente pubblicazione del Bollettino Economico di Banca d’Italia, che ha condotto un’analisi grazie ai dati di OMI (Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate), di Istat, della stessa Banca d’Italia e delle elaborazioni sugli annunci presenti proprio su Immobiliare.it, come spiegato in questo approfondimento. Il contesto che emerge è quello di una lieve ripresa.

Vaccinazioni e pandemia al centro dell’analisi

Nella sintesi iniziale, il Bollettino economico di Banca d’Italia riflette esplicitamente sulla centralità che gli sviluppi della pandemia e soprattutto delle campagne di vaccinazione avranno sull’economia nazionale. E conseguentemente anche sul settore immobiliare.

“Secondo i nostri sondaggi, le imprese programmano di riprendere gli investimenti nella restante parte dell’anno. Le famiglie intervistate dalla Banca d’Italia indicano una graduale ripresa delle intenzioni di consumo, ma la propensione al risparmio resta elevata; la maggior parte del risparmio accumulato nel 2020, che è concentrato tra le famiglie meno colpite dagli effetti della pandemia” riporta il bollettino.

Sprint finale, ma il 2020 si chiude in flessione

Nonostante il quarto trimestre del 2020 abbia segnato un recupero delle compravendite immobiliari, dopo gli stop forzati a causa delle restrizioni, le flessioni del primo semestre hanno inciso profondamente, portando a un calo del 7,6% su base annua.

Nei primi tre mesi del 202i, tuttavia, la domanda di abitazioni è rimasta elevata, soprattutto nei comuni minori.

Tiene anche la crescita anche sul fronte dei prezzi delle case, che hanno continuato la loro scalata negli ultimi mesi del 2020. L’incremento annuo è stato dell’1,9%.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mutui a livelli pre-Covid nel primo trimestre 2021

next